L’insegnante: solida presenza e fine sensibilità Spunti per una riflessione

Beretta Piccoli, Raffaele (2022) L’insegnante: solida presenza e fine sensibilità Spunti per una riflessione. Encyclopaideia - Journal of phenomenology and education, 26 (62). pp. 111-115. ISSN 1825-8670

Full text not available from this repository.
Official Website: https://encp.unibo.it/

Abstract

L’articolo si apre con un’analisi del processo di apprendimento, descritto come passaggio da una condizione di “non sapere (fare)” ad una condizione di “sapere (fare) qualcosa in più”. Facendo riferimento alle riflessioni di John Dewey, esso sottolinea in seguito la necessità, da parte dell’insegnante, di entrare nel merito della condizione specifica del discente, che è strettamente correlata alla scomoda postura dell’apprendimento, al fine di rendere possibile un percorso realmente significativo. Per favorire questa esperienza l’articolo propone, in chiusura, due spunti di riflessione: il primo è focalizzato sulla competenza di regolare proattivamente ed interattivamente le lezioni, il secondo su un “principio di eccedenza” che pone costantemente l’insegnante nella posizione del “dare”.

Actions (login required)

View Item View Item