Educazione, istruzione, povertà

Gola, G. (2021) Educazione, istruzione, povertà. In: Chies, L. and Ferrara, M.D. and Podrecca, E., (eds.) Le Dimensioni della povertà. Giappichelli Ed., pp. 75-88. ISBN 978-88-921-3944-2 (In Press)

Full text not available from this repository.

Abstract

Riflettere sulla relazione tra educazione, istruzione e povertà, significa, pie-garsi ad interrogativi non nuovi e ancora presenti a diverse latitudini, comprese quelle dei paesi sviluppati e all’avanguardia, ove il tasso di istruzione è co-munque alto: I bambini poveri sono ancora percepiti in maniera sospetta? Gli alunni poveri sono considerati soggetti con deficit culturali, di linguag-gio, di competenze? La povertà è un problema dell’istruzione? Che rapporto sussiste tra educazione e povertà? Come possono i sistemi educativi e scolastici combattere la povertà? Chi studia occuperà in futuro una posizione economica e sociale migliore? A queste domande non è facile dare risposta, sappiamo che la povertà in-fluisce sull’istruzione in molti modi. Non è solo una scarsità di beni materiali. Gli alunni che provengono dalla povertà sono spesso privi di assistenza sanitaria, di un’alimentazione adeguata e di sostegno a casa. Essi non solo sono direttamente esposti a rischi nelle loro case e nelle loro comunità, tra cui malattie, affollamento e stress familiare, mancanza di stimoli psicosociali e risorse limitate, ma spesso subiscono con-seguenze più gravi dei bambini provenienti da famiglie a reddito più elevato .

Actions (login required)

View Item View Item