La gestione del dolore nei pazienti di un Istituto Oncologico Svizzero e il ruolo degli infermieri: dai programmi alla realtà.

Valcarenghi, Dario and Pedrazzani, Carla and Di Giulio, Paola and Moser, Laura and Bianchi, Monica (2016) La gestione del dolore nei pazienti di un Istituto Oncologico Svizzero e il ruolo degli infermieri: dai programmi alla realtà. UNSPECIFIED. Professioni Infermieristiche, 69 (3). ISSN 0033-0205

Full text not available from this repository.

Abstract

Introduzione. Nel 2004, l’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana (IOSI), ha avviato un programma per migliorare il trattamento del dolore cronico oncologico, attraverso la formazione degli operatori e l’introduzione di strumenti di monitoraggio. Scopo. Fare un valutazione dei risultati ottenuti per i pazienti (efficace controllo del loro dolore), con attenzione al ruolo richiesto agli infermieri (accertamento, monitoraggio e documentazione del dolore). Metodo. Studio retrospettivo, sulla documentazione sanitaria dei pazienti ricoverati negli ultimi tre mesi dell’anno 2010, per verificare come sia stato rilevato e gestito il dolore da loro provato. Risultati. Su 177 ricoveri considerati, 93 (52.6%) hanno provato dolore durante il ricovero e 85 sono stati inclusi nell’analisi. A 62/85 (72.9%) sono stati somministrati farmaci in riserva >= 2 giorni. Hanno trascorso da 2 a 28 giorni con dolore (mediana 4). Per 56/62 (90.3%) la terapia antalgica è stata modificata una o più volte e a 40 (63.4%) sono stati somministrati oppioidi forti durante il ricovero. In 8/62 casi il dolore non è stato documentato e complessivamente, sugli 85 pazienti con dolore, per 25 (29.4 %) non ne viene segnalata l’intensità o eventuali altre caratteristiche. Conclusioni. Allo IOSI vi è un buon controllo farmacologico del dolore. I farmaci analgesici sono prescritti già all’ingresso e vengono modulati in funzione delle necessità dei pazienti, con anche ampia somministrazione di oppioidi. Da migliorare il monitoraggio e la misurazione del dolore da parte degli infermieri, il cui ruolo appare soprattutto orientato a contribuire alla gestione farmacologica di questo sintomo

Actions (login required)

View Item View Item