L'educazione Filografica. Riflessioni da un progetto europeo di educazioni degli adulti sulla scrittura creativa e la multimedialità

Mustacchi, Claudio (2007) L'educazione Filografica. Riflessioni da un progetto europeo di educazioni degli adulti sulla scrittura creativa e la multimedialità. In: Per una pedagogia e didattica della scrittura, Milano. Unicopli. ISBN 9788840011851 Simposio Universitario Nazionale Italiano su "Pedagogia e didattica della scrittura", 19-20 May 2006, Anghiari, Italy.

[img] Text
MUSTACCHI_L'educazione filografica.pdf
Restricted to Registered users only

Download (887Kb) | Request a copy

Abstract

L’esercizio della scrittura nel lavoro sociale e nell'educazione degli adulti può diventare motivo di affermazione culturale, di riflessione esistenziale, di valorizzazione della propria capacità creativa. Un esercizio che “non ha altro fine al di fuori di sé”. Può certo interagire con scopi riabilitativi, curativi, terapeutici, orientativi, professionali, aziendali, ma la competenza di scrittura deve essere affermata innanzitutto come diritto fondamentale dell’espressione libera del pensiero, il cui accesso va garantito e universalizzato. E ciò deve valere per tutti i tipi di scritture: argomentative, narrative, autobiografiche, poetiche, ecc. L’apprendimento e l’uso della scrittura nei contesti di cui parliamo, che si confrontano con scacchi educativi, vissuti di emarginazione e svalorizzazione, fatiche esistenziali, cognitive, sociali, deve entrare in sintonia con le motivazioni, le storie dei soggetti. La pratica della scrittura può e deve riuscire a liberare quelle potenze che sono le passioni gioiose, che promuovono legami, affinità, costruzioni di senso, da opporre all’esperienza delle passioni tristi, che sembrano invadere costantemente le nostre società, dominate dall’insicurezza, dal cinismo, dall’isolamento.

Actions (login required)

View Item View Item