Visualizzare collezioni culturali aperte. Metodi per l’esplorazione dei contenuti culturali su Wikipedia

Profeta, Giovanni (2018) Visualizzare collezioni culturali aperte. Metodi per l’esplorazione dei contenuti culturali su Wikipedia. UNSPECIFIED. In: Riccini, Raimonda, (ed.) FRID 2017: fare ricerca in design. Sul metodo/sui metodi: esplorazioni per le identità del design. Mimesis, pp. 453-463. ISBN 978-88-575-4923-1

[img] Text
Profeta_FRID.pdf

Download (1MB)
Official Website: https://www.frid.it/

Abstract

Con la digitalizzazione delle collezioni culturali e con l’introduzione di licenze libere stanno emergendo delle nuove opportunità di accesso e diffusione degli oggetti culturali digitalizzati. In particolare, con l’affermazione di Wikipedia sta crescendo l’interesse da parte delle istituzioni culturali a contribuire con tale catalogo digitale e a dotarsi di sistemi di rappresentazione che permettano di analizzarne l’impatto della collezione. Da ciò ne deriva la necessità di nuovi sistemi informativi che permettano di monitorare l’entità dei contenuti caricati online e di valutarne la loro diffusione. Nell’ambito della visualizzazione delle collezioni culturali esistono molteplici metodi e modalità di rappresentazione. Nel saggio è proposta una macro-categorizzazione delle metodologie adottate, distinguendo tra l’approccio gerarchico e l’approccio relazionale. Il primo utilizza dei metodi quantitativi e punta all’ottenimento di rappresentazioni grafiche che mettano in luce le caratteristiche degli oggetti culturali secondo un rigido modello costituito da classi e sottoclassi. Il secondo usa invece dei metodi qualitativi che hanno come obiettivo l’individuazione di significative correlazione tra gli oggetti della collezione culturale. Tramite la concettualizzazione delle attuali metodologie utilizzate nell’ambito della visualizzazione degli archivi digitali e la descrizione del processo di rappresentazione di una collezione culturale aperta, il saggio si propone di fornire dei metodi per lo studio degli oggetti culturali digitalizzati nel momento in cui questi sono rilasciati con licenze libere su Wikipedia.

Actions (login required)

View Item View Item