Progetto fiscale 17 e strategie cantonali

Bernasconi, Marco and Negrini, Donatella and Vorpe, Samuele (2018) Progetto fiscale 17 e strategie cantonali. UNSPECIFIED. Project Report UNSPECIFIED , Manno.

[img] Text
Mandato_AITI.pdf

Download (468kB)
Official Website: http://www.supsi.ch/fisco/

Abstract

La comunità internazionale considera quale concorrenza fiscale pregiudizievole sia i privilegi cantonali concessi alle società a statuto speciale, sia le prassi amministrative federale e cantonali concernenti la tassazione delle società Principal e delle Swiss Finance Branch. Il Consiglio federale ha promulgato il 21 marzo di quest'anno un progetto di legge (cd. “Progetto fiscale 17”) con il quale intende abrogare le facilitazioni fiscali stabilite dai Cantoni per le società a statuto speciale; per quanto riguarda, invece, le citate prassi amministrative, il Consiglio federale non ha indicato né i tempi né i modi per conformarsi alle esigenze internazionali. I Cantoni, nella cui giurisdizione hanno sede le società a tassazione privilegiata, nell'intento di evitare il trasferimento della loro sede, dovranno attenuare l’aliquota applicabile all'utile imponibile. Anche nell'intento di considerare la contrazione di gettito derivante dalla riduzione dell'aliquota sull'utile, il progetto di legge prevede un aumento della partecipazione dei Cantoni al gettito dell’imposta federale diretta, dal 17 al 21.2%. Tuttavia, a nostro giudizio, è più opportuno ridurre l’aliquota dell’imposta federale diretta dell’8.5% applicabile all'utile delle persone giuridiche. Questo perché l’imposta federale diretta, che venne istituita come un'imposta complementare a quella dei Cantoni, oggi si è trasformata in un'imposta principale. L’attenuazione dell'aliquota dell’8.5%, che costituisce il massimo consentito dalla Costituzione federale, è a nostro modo di vedere indispensabile anche per rispettare le esigenze fissate dall'art. 128 cpv. 2 della Costituzione stessa che impone alla Confederazione di considerare il peso delle imposte cantonali e comunali nel fissare la propria aliquota. Con l'entrata in vigore del Progetto fiscale 17, il Cantone Ticino deve valutare l’opportunità o meno di ridurre l'aliquota applicabile all'utile delle persone giuridiche, al fine di contenere il trasferimento della sede delle società a tassazione privilegiata e dei loro manager verso altri Cantoni. L’esame di questa eventualità deve, necessariamente, fondarsi sulla conoscenza del gettito fiscale disaggregato delle società a statuto speciale, delle società Principal e delle Swiss Finance Branch. Non solo: deve, inoltre, poter conoscere quali saranno i nuovi ordinamenti amministrativi riguardanti l’imposizione di quest'ultime società. Se, in base all'esame di questi dati, si giungesse alla conclusione di ridurre l'aliquota cantonale applicabile all'utile delle persone giuridiche, si dovrebbe esaminare la connessione con le imposte comunali. Vi sono, infatti, due categorie di Comuni: quella nella cui giurisdizione vi è un gettito importante derivante dalle società a tassazione privilegiata e quella, invece, dove vi sono soltanto o prevalentemente società a tassazione ordinaria. In quest'ultima vi sarebbe una perdita di gettito fiscale derivante dall'attenuazione dell'aliquota applicabile all'utile delle società a tassazione ordinaria. La necessità di recuperare questa frazione di gettito imporrebbe l’aumento del moltiplicatore comunale, che avrebbe delle conseguenze pregiudizievoli per le persone fisiche, in quanto il diritto vigente permette di utilizzare soltanto un moltiplicatore unico. Di conseguenza si rende necessaria l'istituzione di un moltiplicatore differenziato: uno per le persone giuridiche e l’altro per quelle fisiche. Le decisioni del Cantone Ticino sono pesantemente condizionate dalla sua precaria posizione nel contesto della concorrenza fiscale intercantonale. Siccome è presumibile che gli altri Cantoni attenueranno il prelievo fiscale a carico delle persone giuridiche, il Ticino, se non facesse nulla, scivolerebbe in ultima posizione nella classifica intercantonale.

Actions (login required)

View Item View Item